TESTa a TESTa RSR!

La stagione RSR 2017 è ufficialmente entrata a pieno regime. Dopo l’inizio del CERV è ora la volta del RSR01 Trophy, campionato monomarca con auto spinte da un propulsore V6 biturbo 3.8 da 500 CV derivato dalla Nissan GT-R Nismo, si torna in pratica a parlare di un campionato GT. Un ritorno che, assieme alla novità portata dall’utilizzo di Automobilista, simulatore di guida sviluppato da Reiza e con un ottimo potenziale di crescita, ha portato ad avere un ottimo numero di iscritti.

Il campionato si svolgerà su 5 gare (Magny-Cours, Spa, Nurburgring, Silverstone e Monza) più una test sul circuito di Jerez, di cui andremo a parlare tra poco. Come di consueto il weekend prevederà 2 gare, questa volta da 30′ ciascuna, con inversione dei primi 8 classificati in gara 1 per ottenere la griglia di partenza di gara 2. Nessuna sosta prevista e mescola unica degli pneumatici per rendere fondmentale anche la gestione in corso d’opera. Questi e molti altri sono gli aspetti che renderanno questo campionato spettacolare e molto combattuto.

Tra gli iscritti possiamo notare i “soliti” abituè dei nostri campionati oltre a nuovi innesti e graditi ritorni. Due sono infatti i team in rappresentanza di RSR, il primo formato da Iellem e Marra, mentre nel secondo abbiamo Dalla Riva e Libanori, la Velociraptor come sempre rappresentata dai fortissimi Alessio Lucchesi e Pellegrino, la M.M.R.T. con Lo Presti e Lo Bue, la Procar con Bortot, Martorana e Magoni, piloti predisposti maggiormente per le gare su strada ma vogliosi di far bene anche qui e la giovane FPS, anch’essa con due team al completo composti da Dalla Rosa, Bassetto, Martinez e Carotenuto. Graditi ritorni tra le nostre fila quelli di Musolino che, assieme a Vercesi porta i colori del M.H.W.T., Agostino Tavella e Giampaolo Fenu che rappresentano l’Energy Racing Team e Lugi Russo. Nuovi per noi, ma già conosciuti nel mondo del simracing sono invece i portacolori dell’Earth Racing Team Talpo e Ceccon, Ceolato della Texas Squadra Corse e Gualinetti dalla BBR. Esordio invece per Daniel Marra, fratello del nostro Emanuele e per Valerio Tropea.

La gara test, svotasi sul tracciato di Jerez ha denotato un ottimo stato di forma del team RSR, con Marra e Iellem in vetta sin dalle qualifiche con a Ruota il duo Velociraptor e la Energy. In gara parte bene Marra ma, un errore nelle prime fasi lo vede costretto a risalire dal fondo. Prende così la vetta Pellegrino che viene però sopravanzato dopo pochi giri da Iellem che riesce a prendere vantaggio difendendosi poi dal ritorno furioso di Marra. Terzo termina un costantissimo Pellegrino seguito da Tavella. Sfortunato Lucchesi che, per via di un connection lost non riesce  prendere il via mentre , da segnalare le ottime prove di Bortot e Daniel Marra che terminano rispettivamente 5° e 6°. In gara 2 è Fenu invece a scattare in testa mentre, dopo alcuni contatti al via, alle sue spalle si trovano subito Marra e Iellem. Fenu commette poi un errore che lo relega nelle retrovie lasciando via libera al duo RSR con Iellem che, nonostante un errore nei primi giri riesce comunque  mantenere la seconda posizione finale dietro al compagno di squadra. Dietro di loro si piazza un ottimo Lucchesi che risale dall’ultima posizione in griglia seguito da Tavella e Pellegrino. Ottima rimonta in gara 2 anche di Talpo che scala ben 7 posizioni rislendo dalla 14° alla 7° piazza.

Un bilancio molto positivo per questa gara che ci rende fiduciosi per un campionato molto combattutoo. Vi aspettiamo per la prima gara di campionato sul circuito di Magny Cours.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *